Cursillos Benevento

Cursillos Benevento
c/o Santuario-Parrocchia S. Cuore di Gesù - via A. Meomartini, 114 Benevento
sito ufficiale del Movimento dei Cursillos di Benevento
clicca per il menu
clicca per il menu
Vai ai contenuti
La Cattedrale di Benevento
Liturgia del giorno

(clicca sull'immagine)
IN EVIDENZA
Controllare sempre la pagina degli appuntamenti
Dal 8 al 11 novembre 2018, presso il Centro di Spiritualità "Beato Luigi Novarese" in Ariano Irpino (AV), si svolgerà il
24° cursillo donne
O Dio, dispensatore di tutte le grazie e carismi, che hai concesso al Tuo Servo
EDUARDO BONNIN AGUILO
la grazia di dedicare tutta la  sua vita, con umiltà e generosità, all'opera dei Cursillos di  Cristianità percorrendo i cinque continenti e proclamando che Dio in  Cristo ci ama, concedici, per la sua intercessione, la grazia che ora Ti  chiediamo...
(chiedere una grazia che si desidera ricevere)
Concedici, anche, la grazia della  sua beatificazione per la Tua gloria e il bene della Chiesa che  risplende nella vita dei suoi santi.
Padre nostro...
Per Gesù Cristo nostro Signore, Amen.
EDUARDO, intercedi per noi.
I CURSILLOS
Il Cursillo di Cala Figuera
"Era domenica 20 agosto dell'anno 1944, un gruppo di quattordici giovani raggiunge una villa a Cala Figuera (Mallorca); ad aspettarli c'erano Eduardo Bonnin ed i suoi amici Jaime Riutort e Josè Ferragut, con loro un sacerdote, don Juan Julià.
Incomincia così il primo Cursillo della storia, rivolto ai "lontani", con una struttura dei rollos radicalmente diversa dalla impostazione di quelli precedenti, adattati alla mentalità dei non credenti, ed avente come elemento centrale quello "Studio dell'ambiente" elaborato da Eduardo ed i suoi amici; mancano il primo e l'ultimo dei rollos che noi conosciamo e che furono inseriti negli anni '50. Venne inoltre introdotta la celebrazione della Via Crucis come elemento essenziale dell'inizio del corso. Questa nuova esperienza mirava a conquistare il Cuore dei lontani, ad illuminare la loro Ragione e ad orientare la loro Volontà.
Uno di quei ragazzi diventò sacerdote, un altro dirigente importante del Movimento ed in tutti quell'esperienza portò quei frutti di grazia cui siamo tutt'oggi testimoni. Guardo oggi con emozione la foto scattata in quella occasione… sono tutti giovanissimi, uno di loro addirittura indossa pantaloni corti, mentre il giovane Eduardo Bonnin indossa una giacca scura. Sembra una foto qualsiasi, tirata fuori dal cassetto dei ricordi, ma documenta l'inizio di una storia e di una catena d'amore che un giorno ha raggiunto ognuno di noi".

I Cursillos di  Cristianità sono un movimento di Chiesa che, mediante un metodo proprio,  rende possibile la "vivenza" e la "convivenza" del "fondamentale  cristiano", aiuta la singola persona a scoprire e a rispondere alla  propria  vocazione personale e promuove la creazione di gruppi di  cristiani che fermentino di vangelo gli ambienti.
E' un movimento che vive in modo dinamico la missione stessa della Chiesa, e vive  secondo tutti i criteri indicati dal Magistero per dirsi Movimento  ecclesiale.
Ha un metodo proprio, che consiste in un "piccolo corso"  ("cursillo") di tre giorni, durante i quali viene presentato ciò che è fondamentale nel cristianesimo, e cioè Cristo, la Chiesa, la vita in  grazia.
Il Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del  20-23  settembre 1999 ha approvato lo "Statuto dell'Associazione dei Cursillos  di Cristianità in Italia" in cui, all'art. 2, si esprimono le finalità della Associazione: a) evangelizzare le persone; b) curare la formazione  cristiana degli associati; c) permeare di spirito evangelico l'ordine  temporale attraverso la testimonianza di vita dei soci.
Il movimento,  nato in Spagna nel 1949,  è presente in Italia dal 1963, con il primo Cursillo che si è tenuto nella Diocesi di Fermo; da allora si è  propagato in tutta Italia ed è presente in 86 Diocesi.
La sua presenza ufficiale nella Diocesi di Benevento si ha dal 1995.
STRUTTURE FORMATIVE A LIVELLO DIOCESANO

Le strutture formative a livello locale sono:
a) L'Ultreya finalizzata a proporre un forte cammino di fede e a qualificare l'impegno apostolico degli associati;
b) La Scuola Responsabili aperta a coloro che sono chiamati al servizio dell'Associazione;
c) i Gruppi operativi deputati alla realizzazione delle attività associative.

Gli organi dell'Associazione a livello diocesano sono:
a) il Coordinamento diocesano;
b) il Coordinatore diocesano.

L'animazione spirituale dell'Associazione è affidata ad un presbitero scelto tra i secolari e religiosi appartenenti all'Associazione stessa.  
GRUPPO DI COORDINAMENTO DEL MOVIMENTO NELLA DIOCESI DI BENEVENTO
      
  • Assistente spirituale diocesano: don Santino Ivo Marino.
  • Coordinatore laico diocesano: Antonio Montella.
       
  • Pre-cursillo: Caterina Giordano
  • Ultreya di Benevento: Olimpia Aliberti
  • Scuola Responsabili: Emilia Zagarese
  RESPONSABILI DEI GRUPPI OPERATIVI
  • Segreteria: Carmine Nomiminato
  • Intendenze: Alba Corbo
       
    • Finanze e materiali,
         gruppo tecnico e cucina: Luigi De Stasio
    • Stampa: Marika Palumbo
    Torna ai contenuti